Famiglie dei Draghi

terreinnevate.jpg

MAPPA DEL KHALAN DEL NORD – TERRE INNEVATE (NORANLON E DRAKELAND)

Orbren, Draghi Rossi           

Sono i diretti discendenti del Drago Antico, altresi’ conosciuto come Vee’ ylar, “Drago di Fuoco”, o piu’ comunemente Velar. Il loro sangue e’ il piu’ puro di tutti i Draghi e costituiscono la dinastia reale che dagli albori della storia si tramanda il trono di Drakeland. Le scaglie dei Draghi, una volta trasformati, sono cremisi dai bagliori scarlatti e il potere che essi racchiudono e’ quello del Fuoco Antico. Tra i piu’ grandi esponenti ricordiamo Re Roahmirr e il comandante Terrik, che sconfissero Lord Zayman nell’epica Battaglia dei Ghiacci avvenuta tra le fredde distese del Noranlon 

Velar, Draghi Azzurri           

Al pari degli Orbren, sono i diretti discendenti del Drago Antico, altresi’ conosciuto come Vee’ ylar, “Drago di Fuoco”, o piu’ comunemente Velar. Differentemente dai primi pero’, i Draghi Azzurri subirono l’influenza dei Maghi di Aanlon, abitanti il regno confinante di Nor, perdendo a poco a poco il potere del fuoco ed acquisendo al suo posto quello della Preveggenza. Tra gli esponenti piu’ famosi ricordiamo lo stesso Velar, che portava il nome di suo padre il Drago Antico, e che fu il primo a lasciarsi traviare dalle promesse di potere degli uomini; Frenthir e Solgard, generali che si distinsero a costo della vita nella Battaglia dei Ghiacci contro Lord Zayman. 

Erydal, Draghi Bianchi           

Discendono da un ramo Orbren migrato nel vicino regno innevato del Noranlon. Col trascorrere dei secoli persero il potere del Fuoco acquisendo quelli del Ghiaccio e della Medicina. I piu’ alti esponenti di questa famiglia divennero guaritori, alchimisti e scienziati e, in alcuni casi, comandanti. Annoveriamo tra questi Dhanvil, prodigo luminare della tecnologia alchemica, e Abadir, leggendario comandante delle squadriglie alate del regno che assesto’ una grave sconfitta alle truppe a terra di Lord Zayman durante la Battaglia dei Ghiacci del Noranlon. 

Graar, Draghi Neri           

Costituiscono il ramo deviato dell’intero popolo dei Draghi, nato dalla corruzione maligna del signore degli Inferi Kryaul che se ne servi’ per incrociare il sangue di drago con quello degli orchi, dando alla luce la progenie infernale dei Drakill. Una volta “usati”, i Draghi Neri vennero sterminati ma qualcuno riusci’ a salvarsi e a ricrearsi un’immagine rispettabile agli occhi delle altre famiglie. Attualmente i Draghi Neri, nonostante il loro passato traditore, costituiscono una parte fondamentale nelle forze militari dei draghi, per via del potere da loro acquisito: quello del Rito Oscuro. Si tratta di un’arte complessa che permette ai Draghi Neri un perpetuo interscambio col mondo dei morti in tutte le sue forme nonche’ il controllo totale delle Ombre Ferali dei Draghi, altresì conosciuti come Draghi Ombra. Arconad e’ il comandante che da solo porto’ l’esercito di re Roahmirr a trionfare su quello invincibile di Lord Zayman. 

Anchor, Draghi Verdi         

Rappresentano un ramo spezzato dei Draghi Azzurri. Si tratta di Draghi traviati dagli uomini che abbandonarono la loro terra di appartenenza per cercare fortuna e gloria in giro per il mondo. Per questo persero il loro grado nobiliare, ma all’esterno trovarono solo le sconfinate distese di neve del Noranlon e i picchi vulcanici di Telluria, ove si lasciarono morire. I superstiti si spinsero ancora piu’ a nord, incontrando il popolo degli elfi, dal quale appresero i valori della pace e del rispetto della natura, acquistando il potere di vivere in simbiosi con essa padroneggiandone gli elementi ma perdendo quello del Fuoco.Tra loro si ricorda Ulwyf, che si distinse nella Battaglia dei Ghiacci contro Lord Zayman per la trasformazione piu’ duratura mai compiuta. 

Shavarin, Draghi d’Argento           

Rappresentano l’elite dei Draghi. Discendenti da un incrocio tra Draghi Bianchi e Draghi Azzurri, questi splendidi draghi acquisirono il potere dell’Invisibilita’, dando una spinta essenziale in avanti al potere militare dei Draghi. Tra loro annoveriamo Trisandthir e Arden, i due fratelli che si sacrificarono per la liberta’ del loro popolo nei giorni della Battaglia dei Ghiacci contro Lord Zayman.

drago.jpgdrago2.jpgdrago3.jpgdrago4.jpg

Annunci

About Daniele Picciuti

Ultime pubblicazioni: Ritorno alla Mary Celeste (Dunwich Edizioni, 2013) I racconti del sangue e dell'acqua (Bel-Ami Edizioni,2011), Uomini e spettri (racconto in antologia, Bel-Ami Edizioni), Mistero (racconto in antologia, Il Mondo Digitale Editore). Presidente Ass.ne Cult.ne Nero Cafè Capo Redattore Magazine Knife Vice-responsabile Nero Press Edizioni

5 responses to “Famiglie dei Draghi”

  1. LucaDuca says :

    Interessante, davvero.
    E i Draghi lillà che fine hanno fatto?

  2. danielepicciuti says :

    Nel mio mondo non esistono, magari sono una variante degli Orbren… se ci ripenso aggiornerò la sezione.

  3. luca parigiani says :

    INTERESSANTE SENTIR PARLARE IL MIO AMICO DI DRAGHI LORO SONO IL SEGRETO DEGLI UOMINI .BELLO DAN MA POTEVI PARLARE UN PO DEL VECCHIO GLACIUS

  4. danielepicciuti says :

    Ah sì, Glacius… drago blu di tante battaglie di gdr!! Il vecchio Glacius non è un personaggio leggendario anche se ha la sua importanza. Tuttavia chissà che in futuro… 😉

  5. jennifer pellegrino says :

    ho assolutamente bisogni di sapere se
    i discendenti dei draghi possono essere
    anche degli esseri umani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: