Quindicesima settimana di volo

Giorno 98
Non sto bene. Non mi va di scrivere. Domani, forse…
Non oggi. Non dopo quello che è successo con Nina…

Giorno 99
Nina.
Una sola parola. Non serve altro per dire come mi sento.
Io l’amo. Ma ora so che è lei la traditrice. Non ho più dubbi, i dubbi non esistono perché… lei è la persona che ha tradito la missione.
Che sta tradendo la missione.

Non so ancora come, né perché… ma ieri le ho parlato… le ho ripetuto i punti del Progetto Executive e le ho detto che gli unici traditori possibili eravamo noi due.
Allora ha iniziato a guardarmi freddamente, mi ha chiesto se pensavo che fosse lei. Le ho chiesto: “Lo sei?”
Non mi ha risposto, mi ha dato del bastardo, mi ha detto che se non sono capace di crederle dopo tutto il tempo passato con lei, non merito niente, tanto meno il suo amore…
Le ho risposto ricordandole che è stata lei a mettere quel foglio davanti alla mia porta… e che se l’ha fatto è stato per avvertirmi… forse inconsciamente… non so… ma ho insistito, volevo sapere di più, volevo sentirle dire “sì, Bryan, sono io la traditrice, voglio che la missione fallisca, lo voglio perché mi pagano bene… ” o che ne so… qualsiasi altro subdolo motivo… ma no! Lei non lo ha fatto. Non ha neppure negato però… mi ha semplicemente liquidato perché non le credevo…
Mi ha liquidato.
Nina.
La traditrice.

Giorno 103
Cos’ho fatto in questi tre giorni di vuoto?
Ho pensato. Sono stato… tutto il tempo a pensare. Guardavo il giornale di bordo, prendevo la penna e la riposavo. Buttavo il giornale sul letto e davo un pugno al muro. Ho ripetuto questo rituale ognuno di questi tre giorni… ma oggi sono riuscito a non limitarmi a questo… a prendere fiato, riprendere la penna e scrivere!
Diavolo… scrivere! SCRIVERE!
E sto scrivendo. Sto scrivendo perché Nina mi uccide, mi martoria, mi violenta i pensieri, il cuore e l’anima… perché mi rendo conto che il suo tradimento tradisce anche me, nel profondo…
E non riesco a reagire.
Questi giorni sono stato una larva…
Gli altri mi chiedevano cosa avevo e io rispondevo che andava tutto bene, che avevo solo un po’ di febbre… FEBBRE!
So che non mi hanno creduto.
Glielo si leggeva in faccia.
Ora devo solo reagire. SOLO… reagire.
Reagire.

Giorno 104
La mia instabilità continua… non riesco a scrivere.
Niente.

Annunci

About Daniele Picciuti

Ultime pubblicazioni: Ritorno alla Mary Celeste (Dunwich Edizioni, 2013) I racconti del sangue e dell'acqua (Bel-Ami Edizioni,2011), Uomini e spettri (racconto in antologia, Bel-Ami Edizioni), Mistero (racconto in antologia, Il Mondo Digitale Editore). Presidente Ass.ne Cult.ne Nero Cafè Capo Redattore Magazine Knife Vice-responsabile Nero Press Edizioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: