Archive | luglio 2009

Melodia (di Daniele Bonfanti): recensione

Melodia, di Daniele Bonfanti (Edizioni XII)
Melodia, di Daniele Bonfanti (Edizioni XII)

 

Scrivere la recensione di Melodia è un po’ come cercare di comporre una canzone di cui si conosce il testo, ma per la quale non è affatto semplice trovare le note giuste che le diano quella musicalità, quell’armonia che lo stesso protagonista del romanzo ha inseguito nel corso della storia.

La ricerca di se stesso, delle proprie origini, legate in modo indissolubile a un motivo misterioso, che si fa pagina dopo pagina ossessionante, è la traccia che l’autore del libro lascia agli attoniti lettori.

Daniele Bonfanti realizza, con quest’opera, un mosaico che si svela lentamente, mostrandoci ogni volta nuove sorprendenti sfaccettature.

Leggi la recensione su Art-Litteram

Annunci

Minuti Contati – Edizione Speciale

Paolo Di Pierdomenico Gladiatore Massimo

Circo MassimoNel vasto scenario dei concorsi letterari, quest’anno mi sono imbattuto in una ghiotta novità, che ha attratto fin da subito la mia attenzione, al punto da indurmi a partecipare, per vivere da vicino un’esperienza che sapevo sarebbe stata unica.
Ma forse è meglio spiegare: l’associazione culturale e casa editrice Edizioni XII ha indetto un vero e proprio torneo intitolato Circo Massimo, diviso in due diverse sezioni: fantasy e fantascienza. Dalla conta iniziale, ammontante a un centinaio di opere inviate, è stata fatta una prima selezione in modo da ottenere trentadue racconti in gara per sezione, quasi tutti leggibili on-line (per consenso degli autori). Dopo di che la sorte ha diviso i concorrenti in quattro gironi diversi per ognuna delle due categorie. Al termine di tutti gli scontri, dei successivi ottavi, quarti, semifinali e finalissime, un racconto è emerso nettamente vincitore di questa avventurosa prima edizione:  si tratta de La Polvere di Cantor, di Paolo Di Pierdomenico.
L’opera in questione è, a mio avviso, una vera perla in quello che è il panorama della fantascienza italiana oggi.

LEGGI L’INTERVISTA SU ART-LITTERAM