Recensione sul blog “Io scrittore”

Oggi ho scoperto una nuova recensione de I Racconti del sangue e dell’acqua, sul Blog Io scrittore, a cura di Lucilla Leone, che ringrazio per le belle parole spese.

Di seguito, un breve estratto:

Il libro si articola in tredici racconti che ruotano attorno al sangue, linfa vitale di ognuno di noi, ed all’acqua, indispensabile anch’essa per la nostra sopravvivenza. Le storie sono ambientate in Italia, percorrendone gli scenari più metropolitani, attraverso le leggende e le tradizioni occulte che ancora persistono e che danno molte volte al nostro paese quel fantastico alone di mistero. Si affrontano i temi della debolezza umana, della paura, del proprio io maligno, con un viaggio introspettivo negli angoli più reconditi dell’essere umano.
Il ritmo della narrazione è alto, i dialoghi sono ben costruiti, mai banali, e le ambientazioni sono riportate con dovizia di particolari, lasciando nella mente del lettore delle immagini ben precise.
Annunci

About Daniele Picciuti

Ultime pubblicazioni: Ritorno alla Mary Celeste (Dunwich Edizioni, 2013) I racconti del sangue e dell'acqua (Bel-Ami Edizioni,2011), Uomini e spettri (racconto in antologia, Bel-Ami Edizioni), Mistero (racconto in antologia, Il Mondo Digitale Editore). Presidente Ass.ne Cult.ne Nero Cafè Capo Redattore Magazine Knife Vice-responsabile Nero Press Edizioni

One response to “Recensione sul blog “Io scrittore””

  1. Lucilla Leone says :

    Il libro è molto bello, vale mille bellissime recensioni. In bocca al lupo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: