Archive | gennaio 2011

Risultati del Premio Short Kipple 2011

Il Premio Short Kipple 2011 per i racconti brevi fantastici
ha visto come VINCITORI primi classificati ex aequo:

1° ex aequo LE BALENE DI MAATH di Giuseppe Agnoletti
1° ex aequo ZOMBIE CARPOCALYSPSE di Domenico Mastrapasqua

I racconti vincitori saranno pubblicati nella collana cartacea “Capsule”,
nella collana eBook “eCapsule”, sulla rivista NeXT e nell’antologia in versione eBook insieme ai finalisti.

SEGNALATI per la rivista NeXT:

* ALBA 211 di Grazia Gironella
* LA CASA SFUGGITA AL TEMPO di Dario Moroni
* LE BALENE DI MAATH di Giuseppe Agnoletti
* ZOMBIE CARPOCALYPSE di Domenico Mastrapasqua

I racconti segnalati saranno pubblicati nei prossimi numeri della rivista cartacea “NeXT”.

FINALISTI:

*ALBA 2011 di Grazia Gironella
*ALCANTARA di Maurizio Del Santo
*FIAMME NERE di Giuseppe Agnoletti
*IL GRANO DI DIO di Filippo Radogna
*IL MAESTRO DELLE CORDE di Giuseppe Agnoletti
*IL PAESE DEI BALOCCHI di Daniele Picciuti
*IN  PROFONDITÁ di Riccardo Gazzaniga
*LA CASA SFUGGITA AL TEMPO di Dario Moroni
*LE BALENE DI MAATH di Giuseppe Agnoletti
*L’INCONTRO di Marco Parlato
*L’ULTIMO VIAGGIO di Grazia Gironella
*ZOMBIE CARPOCALYPSE di Domenico Mastrapasqua
I racconti finalisti saranno pubblicati nell’antologia di racconti del Premio in versione eBook.

Vai alla pagina del Premio

Al via il Premio Nero Angeli

Nero Cafè in collaborazione con Il Mondo Digitale Editore presenta il concorso Nero Angeli, riservato a racconti inediti di genere horror, gothic e urban fantasy, di lunghezza compresa tra 10.000 e 25.000  battute. La scadenza per la partecipazione è il 31 marzo 2011, per la prima sessione, e il 31 maggio 2011 per la seconda.
La redazione Nero Cafè, con la collaborazione del Mondo Digitale Editore selezionerà tra i partecipanti 14 finalisti che saranno sottoposti a una ulteriore selezione da parte di una giuria tecnica presieduta dallo scrittore Francesco Dimitri. I più meritevoli verranno selezionati per un’Antologia che verrà pubblicata da Il Mondo Digitale Editore con regolare contratto di edizione.
Rimandiamo al Forum Nero Cafè per la consultazione del regolamento completo e le modalità di partecipazione al concorso.

Contest letterario “Tremo ancora”

Immagine presa da Deviant Art (cliccare per accedere al sito)

Sissignore, avete letto bene. Mi è saltato in mente di indire un contest letterario. Ovviamente il tema è horror.

Che cosa significa “Tremo ancora”?

Semplice: dovete raccontarmi una storia, in non più di 1000 battute, una storia vera – o presunta tale, tanto non è che mi servono le prove, basta che siate convincenti – vissuta da voi, che vi scatena ancora il terrore al solo pensarci.

Dove postare la storiella?

Ovviamente qui, come commento a questo annuncio. Unico vincolo: sottoscrivere il Blog nella stringa qui accanto, nella colonna di destra. Sì, è una drittata, non posso farci niente, ma almeno non vi faccio pagare le spese di segreteria!

Premi: Ai primi tre classificati  andranno i seguenti premi, così suddivisi:

Primo classificato: una copia di NASF6 autografata da me medesimo (più prezioso dell’oro, quindi) + lettura con rilascio di una scheda di valutazione di un vostro racconto + recensione di un vostro libro (qui sul mio blog o, se possibile, su una delle riviste web ove collaboro)

Secondo classificato: lettura con rilascio di una scheda di valutazione di un vostro racconto + recensione di un vostro libro (qui sul mio blog o, se possibile, su una delle riviste web ove collaboro)

Terzo classifcato: lettura con rilascio di una scheda di valutazione di un vostro racconto

Termine di scadenza per la “consegna” è il 28.02.2011 (avete un mese per buttare giù 1000 caratteri.  So che ce la potete fare).

Co-giurata (insieme a me) di questo contest sarà Laura Platamone (altresì conosicuta come La Laura che Scrive).

Che la forza della penna sia con voi!

Nasce il Forum di Nero Cafè

Nasce il Forum di Nero Cafè, una opportunità per interagire con i nostri lettori e tutti gli appassionati che continuano a seguirci. Nel Forum sarà possibile scambiare e condividere informazioni, commenti, partecipare a iniziative e concorsi on line. Il Forum, dopo il Blog, il Sito Web e il Magazine Knife, completa il Network Nero Cafè. Vi invitiamo a iscrivervi e offrire il vostro prezioso contributo per far partire e crescere il Forum Nero Cafè, una importante risorsa per chi ama leggere, scrivere e approfondire le proprie passioni letterarie, nel nostro caso “gialle” e “nere” come sempre.

Indovinate chi sarà il moderatore?

Vai al Forum Nero Cafè

It, di Stephen King

Derry, cittadina del Maine circondata dai boschi, culla di quello che è forse il peggiore degli incubi creati da Stephen King. Pennywise, orribile pagliaccio annidato nelle viscere di Derry come un topo nelle fogne, incarna un Male antico più della Terra stessa, un Male che acquista vigore grazie al nutrimento che ottiene dalle paure dei bambini – nonché dai bambini stessi – gli unici, in effetti, in grado di vederlo.
It è un tomo di oltre mille pagine, che tuttavia scivolano via come acqua. Il merito va tanto all’abilità narrativa di King – mai come in questo caso l’appellativo di Re è calzante – quanto alla struttura del romanzo, che intreccia le vicende del presente ai ricordi del passato. Infatti iniziamo a conoscere gli indimenticabili personaggi del libro solo in apparenza quando sono adulti, in realtà finiamo per entrare nei loro occhi, nei loro pensieri e nelle loro sensazioni soprattutto nelle loro vicende giovanili. Perché è nel passato la chiave di tutto, nei ricordi di quei giorni terribili, quando il “club dei Perdenti “ capitanato da Bill Denbrough ha sonfitto il mostro la prima volta.

Kyashan, la rinascita

La filmografia giapponese si arricchisce nel 2004 di un nuovo live action: si tratta di Kyashan – La Rinascita (Casshern), tratto dalla celebre serie anime in voga negli anni Ottanta.

La storia ci trasporta in un futuro non molto lontano, su una Terra devastata da guerre, epidemie e inquinamento. L’estinzione della razza umana sembra inevitabile.

Unica speranza di salvezza è la ricerca del dottor Azuma, il quale ha scoperto l’esistenza, all’interno dell’organismo umano, di una particolare “neocellula” in grado di rigenerare ogni tipo di tessuto danneggiato. In poche parole: la chiave dell’immortalità.

Azuma dedica tutto se stesso al progetto: sua moglie Midori è malata gravemente, e solo una terapia con le neocellule potrebbe salvarle la vita.

Il momento di svolta nella sperimentazione si verifica quando, dal cielo, piove un oggetto di fattura aliena, una sorta di immensa saetta metallica, che colpisce il laboratorio di Azuma finendo per interagire con le vasche di rigenerazione dove sono tenute immerse parti di corpi umani. Dentro le macabre piscine, arti e organi cominciano a crescere e a saldarsi, dando infine vita a nuove “persone”, creature mutanti a cui l’esercito dà immediatamente una caccia spietata.

Pochi attimi prima dell’incidente, Azuma aveva ricevuto la notizia della morte in guerra del figlio Tetsuya; ora, disperato, decide di immergere la salma del giovane (appena rientrata dal fronte) in una delle vasche; lì, incredibilmente, anch’essa torna alla vita.

Leggi tutta la recensione su Terre di Confine

Knife – Il Magazine Nero Cafè: Anteprima Cover

Ecco l’anteprima della copertina del numero zero di Knife, il magazine di Nero Cafè che sarà distribuito gratuitamente dal 31 gennaio 2011  in formato ebook.
I contenuti e i titoli inseriti sono indicativi e provvisori, essendo attualmente in fase di definizione. Quello che possiamo anticiparvi ora è che sono state ideate nuove rubriche, come i Dieci Coltelli e Nero Factory, che affiancheranno quelle già esistenti realizzate per il nostro blog, che pubblicheremo i racconti inediti del vincitore del premio Minuti Contati Nero Cafè Special Edition e del vincitore del premio Nero DOC, tuttora in corso. Ci sarà la presentazione del libro vincitore del Nero Cafè Black Cover Award 2010, recentemente assegnato, e tanti approfondimenti, recensioni, novità e presentazioni.

Quindici giorni di novembre, di José Luis Correa

– E tu? Tu l’hai amata?
– Tu ami questa spiaggia?
– Ma certo, fesso!
– Allora che caspita domandi?
– Ma io l’amo da più di cinquant’anni.
– Dammi tempo, vecchio. Dammi un po’ di tempo.

Ricardo Blanco è un investigatore privato, un improbabile incrocio tra Philip Marlowe e Sam Spade, che si muove, solitario e muto, tra le case e le spiagge di Las Palmas, sull’isola di Gran Canaria, luogo di libertà e di perdizione, dove i cosiddetti “figli di papà” credono di essere i padroni del mondo. E qualcuno lo crede davvero.
Quando la bellissima Maria Arancha Manrique si presenta nello studio di Ricardo chiedendogli di indagare sul presunto suicidio del fidanzato, il pressoché perfetto Antonio Camember, l’esperto detective capisce fin da subito di trovarsi di fronte a una montatura. Qualcuno ha ucciso il disgraziato, inscenando il suicidio, riuscendo a mettere nel sacco l’inesperta polizia isolana, ma non certo Ricardo. Attratto più dal fascino della donna, che dal caso in sé, decide di accettare.

La Scogliera che Canta, Terzo al Nero Premio

L’anno nuovo si apre all’insegna di un gradito successo. La Scogliera che Canta, racconto horror che ho scritto col preciso scopo di rievocare lo stile e le ambientazioni del grande H.P. Lovecraft, ha ottenuto il terzo piazzamento nella 41° Edizione del Nero Premio.

Qui di seguito, la graduatoria finale, derivante dalle votazioni di una giuria presieduta da Emiliano Maiolo:

1° Classificati a parimerito
Le stanze di Sara di Stefano Riccesi
Da porco a porco di Ceet Careson

3° Classificato
La scogliera che canta di Daniele Picciuti

4° Classificato
Loop di Francesca Cappelli

I quattro racconti premiati, previa autorizzazione dei rispettivi autori, saranno poi successivamente raccolti in un ebook gratuito che verrà distribuito sul sito eBookGratis.net

.